Coach a Napoli aumenta i tuoi risultati

Coach a Napoli aumenta i tuoi risultati

La grande risposta la danno gli esperti dello sviluppo professionale e personale e le statistiche mondiali:



I primis il coaching nella libera professione e in azienda e poi la formazione permettono di raggiungere risultati eccellenti. Sono strumenti che aumentano le performance del cervello, attivano prestazioni efficaci e velocizzano il raggiungimento dei risultati. Necessari a uomini e donne che vogliono realizzarsi e incrementare il successo.

Lavoro da molti anni nelle aziende e questo mi ha permesso di ascoltare professionisti e manager e di creare programmi sulle reali necessità riscontrare oggi nelle aziende e nel mercato dei professionisti.

Perché un percorso di coaching può fare la differenza oggi nella professione?

  1. Coaching per il singolo professionista o per l’azienda?
  2. A chi può essere utile il coaching?
  3. Quali argomenti possono essere affrontati nel business coaching??

Il mondo professionale sta attraversando cambiamenti radicali.

 Farsi trovare pronti a questa sfida è fondamentale per poter essere cooperativi e non più competitivi Bisogna dunque imparare a coglierle e valorizzarle. Per fare ciò è necessario sviluppare una nuova mentalità, un nuovo modo di agire, organizzarsi, competere.

 La professione e l’azienda hanno bisogno di nuove abilità e capacità relazionali anche perche e sotto gli occhi di tutti che le macchine già stanno sostituto tutto quello che è possibile automatizzare:

 il coaching è il percorso che permette di farli emergere e costruire una ottima squadra che ti auiti a contribuire proattivamente. Perché oggi più che mai è richiesto di essere i migliori.

Ma le persone sono spaventare dalle nuove idee, anche se a spaventare le persone dovrebbero essere le idee  vecchie.

Coaching per il singolo professionista o per l’azienda.  

Il personal coaching è rivolto al singolo individuo, il team coaching è rivolto ad un team di persone.

 Il primo lavora sulle potenzialità, la consapevolezza, le competenze del singolo; il secondo lavora sulle dinamiche di gruppo, sull’affiatamento della squadra di lavoro, sull’efficacia e sull’efficienza del team.

Proprio in questo momento di crisi economica ha portato ad eliminare sprechi, è indispensabile ottimizzare le capacità personali, sia come individui che come collettivo.

 

Proprio oggi che il settore professionale attraversa acque agitate è necessario avere una leadership forte e lungimirante al timone. La fortuna favorisce la mente preparata.

A chi può essere utile il coaching?

 Il coaching è lo strumento strategico per poter rendere concreti i propri obiettivi professionali e personali, quindi a tutti.

 Il coaching si rivolge a chi ha obiettivi da raggiungere e a chi non ne ha ancora consapevolezza.

Il coaching è molto utile a chi deve prendere decisioni importanti che impattano anche sulla vita delle altre persone  

Nell ‘ambito delle professioni si rivolge a imprenditori, manager, professionisti che vogliono sviluppa re la propria carriera e leadership in azienda, che vogliono organizza re in modo efficace il team di collaboratori, che vogliono sviluppa r e nuovo business e consolida r e quello attuale in un mercato che cambia r e p e n tin amente. Start up di nuove attività professionali possono trovare nel coaching uno strumento strepitoso!

Se non riesci a colpire il bersaglio, la colpa non è mai del bersaglio. Gilbe r t Arland

Gli incontri possono avvenire presso l’ufficio del cliente, in particolare nel business coaching o nel team coaching (gruppi), o avvenire presso lo studio del Coach. Accanto agli incontri di persona possono essere previste sessioni a distanza mediante videoconferenze (Skype), telefonici o via e-mail, in particolare per follow-up, quindi per le verifiche periodiche sui risultati. Un primo incontro gratuito serve per conoscersi e capire se e come lavorare insieme sulle necessità, obiettivi e progetti del coachee. Ogni sessione dura 1,5-2 ore circa.

Cosa aspettarsi dal coaching? Il coaching lavora sull’eccellenza che è in noi, lavora sulle nostre potenzialità, sull’autostima, sulla vision, sulla motivazione. Chi affronta un percorso di coaching, affronta un percorso di crescita, di sviluppo, di miglioramento.

Come vediamo le cose determina come le affrontiamo, e come le affrontiamo determina i risultati che avremo e, alla fine, il grado di soddisfazione che proveremo. La nostra realizzazione dipende da noi più di quanto pensiamo e continuare a spendere tempo a dirci perché è difficile non serve a nulla. Il nostro futuro dipende dalle domande che siamo in grado di farci. Su questo lavora il coaching, sul fornirci nuove prospettive e nuovi strumenti.


Stampa   Email